CONDIVIDI

Casetta San Giuseppe, lungomare di Lu Bagnu.

Un edificio a due piani testimone di una piccola storia. Costruito nel 1934, ospitò per brevi periodi Padre Giovanni Battista Manzella, celebre missionario lombardo naturalizzato sassarese, fino alla sua morte avvenuta tre anni più tardi.

“Dalla casetta di Castelsardo contemplando le ampiezze del mare”, scrisse al nipote, “venni qui alcuni giorni tanto per scrivere qualche lettera senza essere disturbato […] Non so più in che mondo sia per il tanto lavoro”.

Negli anni successivi il caseggiato venne acquistato dalla superiora della Congregazione delle Figlie della Carità, ribattezzandolo come Rifugio Marino. A partire dal 1964 venne quindi donato e utilizzato come casa di vacanza del Rifugio Gesù Bambino di Sassari, che accoglieva bambine abbandonate.

Qui una testimonianza dell’epoca.

Wikimapia

Foto

CONDIVIDI