CONDIVIDI

SA FABBRICA, la cartiera abbandonata da 200 anni

Sa Fabbrica, la cartiera abbandonata

In sardo viene chiamata “sa fabbrica”, la fabbrica. E’ stata costruita in epoca sabauda con lo scopo di produrre carta, ma dopo anni di lavori (dal 1809 al 1816, secondo alcuni documenti) non entrò mai in funzione e venne abbandonata. Si trova in aperta campagna, in una bellissima valle tra il comune di Tresnuraghes e quello di Sennariolo. Il luogo venne scelto probabilmente per la vicinanza di un fiume navigabile, il Rio Mannu. La parte interna dell’edificio ha subito diversi crolli, anche se restano più o meno intatte le pareti esterne, i finestroni, gli archi e una galleria lunga circa 40 metri. L’intera struttura è avvolta dalla vegetazione, che cresce rigogliosa tutto intorno e all’interno. Il contesto è molto suggestivo e forse per questo motivo si ha l’impressione di trovarsi di fronte a rovine più antiche, legate a un’epoca ancora più lontana.

DOVE SI TROVA: a circa 7 km da Tresnuraghes. Seguire le indicazioni per la chiesa campestre di San Marco e, poco prima di raggiungere la chiesa, al bivio svoltare a sinistra in direzione dell’agriturismo. La cartiera è visibile dalla strada ed è raggiungibile a piedi. Google Maps.

CONDIVIDI