CONDIVIDI

Un apocalittico cementificio abbandonato accoglie chi sbarca a Porto Torres

Questo imponente complesso abbandonato fa parte dell’area industriale di Porto Torres. Si tratta di ciò che resta del cementificio dell’Alba Cementi, fondato nel 1957 e dismesso nel 1983.

Si trova fronte mare, in corrispondenza del porto mercantile, e colpisce per le dimensioni e per la cupa struttura a cubi. Dell’impianto fanno parte anche un’alta ciminiera e una struttura che sembrerebbe un vecchio depuratore.

La vegetazione cresce tra le rovine e sul terreno si trovano piccole sfere rosa evidentemente parte del ciclo di produzione dell’impianto. È recintato e pericolante e l’accesso è vietato, anche se siete urbex amanti dell’arte di strada.

Dove si trova: nella zona industriale di Porto Torres (SS), in via Amerigo Vespucci, nei pressi del porto mercantile. Google Maps

CONDIVIDI