CONDIVIDI

Sassari, un quartiere bene.
Una volta via Pietro Satta Branca 13, ma anche 11, era casa.

Intorno crescono benessere, pregio e decoro delle nuove palazzine.
E tutte guardano questo vuoto voluto, dalle finestre murate.
Una catena all’ingresso come abbraccio all’abbandono.
Un passato umile e disadorno, ormai indegno del presente.

Ha senso una casa non abitata?
Ha senso una proprietà non valorizzata?
Ha senso recapitare posta e pubblicità ai fantasmi?
E voi, avete senso?

(aerofoto Regione Sardegna ♥ )

CONDIVIDI