CONDIVIDI
ex albergo Esit di San Leonardo

Un albergo abbandonato nascosto tra parchi e fontane

Quello di San Leonardo, comune di Santu Lussurgiu, è uno degli alberghi ESIT (Ente Sardo Industrie Turistiche, l’ente nato per valorizzare il turismo) costruiti dalla Regione Sardegna nei primi anni ’50. Dopo un periodo di splendore l’albergo è stato abbandonato nel 1987 e oggi è un rudere parzialmente nascosto dalla vegetazione.

Si può notare l’edificio semplicemente passeggiando nel grazioso parco di San Leonardo, dove tra l’altro si trova l’omonima e bellissima chiesetta medievale, presidio dell’ordine dei Cavalieri di Malta.

All’interno dell’ex albergo è ancora possibile trovare alcuni mobili, ormai distrutti, materassi e reti in quelle che una volta erano le camere dove venivano ospitati i clienti. Proprio di fronte all’entrata dell’albergo si può notare quella che un tempo era la piscina.

Negli anni passati si è parlato più volte di progetti di recupero per questo edificio storico, soprattutto considerando il bellissimo contesto in cui è inserito, ma ad oggi non si è fatto nulla e l’albergo resta in stato di assoluto e apocalittico abbandono.

Dove si trova: l’albergo è all’interno del parco di San Leonardo de Siete Fuentes, luogo noto soprattutto per l’acqua e le fonti, a pochi minuti da Santu Lussurgiu e a circa 45 km da Oristano. Google Maps

Foto