CONDIVIDI
Lido abbandonato, spiaggia di Platamona

Dal boom economico a quello apocalittico

Il “Lido Iride” è stato edificato sul litorale di Platamona (Sorso) nel 1956 e ha vissuto il suo periodo d’oro negli anni ’60. All’epoca pare fosse frequentato da personaggi come Mike Bongiorno, oltre ad ospitare esibuzioni e spettacoli di noti artisti del periodo come Teddy Reno e Claudio Villa.

La struttura comprendeva, oltre a lunghe schiere di cabine (i cosiddetti “casotti”), campi da tennis, una pista da pattinaggio, ristorante, bar, piscina e un’area per i balli.

È stata dismessa nel 1987. Da allora è un rudere cadente, ricoperto di scritte e opere più o meno artistiche. La spiaggia, in seguito alle mareggiate, è arrivata ormai alle cabine e ha riempito quella che all’epoca era la piscina, dove ora è sorto un canneto.

In tempi recenti si è parlato di recupero e si è più volte tentata una riqualificazione poi abortita. Per quanto non sia un bel vedere, i resti di questo tipico lido anni ’60 hanno uno strano fascino, soprattutto se visitati durante le grigie giornate autunnali. Di Iride, la divinità greca dell’arcobaleno, non resta che il lontano ricordo.

In questa pagina è possibile vedere alcune fotografie che mettono a confronto il lido com’era un tempo e com’è oggi.

Dove si trova: sulla spiaggia di Platamona, a circa 15 chilometri da Sassari. Google Maps, TRIPinVIEW

CONDIVIDI