CONDIVIDI

Villaggio Portu Maga. Tramonto sull’abbandono.

Strane persone, gli urbex: si vantano di aver “scoperto” per primi luoghi già frequentati in passato da migliaia di persone. Come qui, nella Costa Verde, tra la spiaggia di Piscinas e Gutturu’e Flumini, dove sorge il villaggio turistico Portu Maga.

È un complesso residenziale costruito verso la fine degli anni ’80, con gli ultimi sprazzi di intrattenimento e animazione della Valtur dal 2000 al 2007. Da quest’ultimo anno, il villaggio Portu Maga sembrerebbe essere stato completamente abbandonato.

villaggio portu maga (29)

Costituito da appartamenti indipendenti, un tempo completamente arredati, una sala ristorazione, lavanderia, ascensore, campi da tennis, piscina e altri sfiziosi comfort, oggi è ormai spogliato di tutti i suoi arredi. Negli anni è stato divelto, staccato, strappato, smembrato e smontato quasi tutto, infissi compresi.

Nell’ingresso principale, laterale rispetto alla strada, è affisso il cartello Proprietà Privata, con tanto di avviso “Sottoposto a videosorveglianza”. E chissà se qualcuno davvero videosorveglia questo triste cimitero del turismo che lentamente scompare.

Là dove la Sardegna purtroppo finisce, iniquamente bloccata dal mar di Sardegna, anche questa vecchia gloria condivide la sorte di Funtanazza: tramonti sui tramonti, tra i monti.

Dove si trova: Costa Verde, lungo la Strada Provinciale 4 ad Arbus (SU). Google Maps.

(grazie a Silvia D.)

 

   

 

CONDIVIDI